.
Annunci online

homo quisque faber ipse fortunae suae
POLITICA
19 novembre 2007
l'emarginato "ultras"

..da Ansa.it, Rotondi “Silvio ha preceduto tutti, si è smarcato aprendo al proporzionale e ha fondato il nuovo partito italiano come lo storico Giovagnoli chiamava la Dc”.
E tutto questo mentre arriva la sconfitta di un’atteggiamento da “ultras”, a Bergamo infatti la curva degli Atalantini rimarrà chiusa fino a marzo, e il buon parroco di Este (PD) vieta la partecipazione al coro parrocchiale di un ragazzo gay che decide di fare outing!!
Mi chiedo se tutto questo rappresenti “la deriva” o se è possibile cogliere, un pur fievole segnale di cambiamento.
Io non sono un ultras dell’opposizione, ma aspettavo da molto che finisse questo servilismo nei confronti di Berlusconi da parte del centro destra.
..e allora, sarò l’ultras sfascia tutto che dovrà rimanere segregato davanti una TV per seguire la propria squadra o l’emarginato sociale che non troverà collocazione neanche nella casa del Padre!?

politica interna
13 ottobre 2007
voto o non voto?

Domani si voterà per il Partito Democratico, ormai è quasi tutto pronto, e tutti forse proprio tutti si aspettano che qualcosa cambierà!
Come più volte detto in queste pagine, non ho granché a dividere con il centro sinistra, ma il periodo storico-politco forse necessita di un occhio di riguardo. E’ arrivato il momento “dello scossone”, almeno io me lo aspetto, e allora perché non guardare, anche con un pizzico di curiosità, alle alternative che queste urne offrono? C’è veramente qualcosa che ci fa pensare nuovo? Il super Wolter nazionale, sarà in grado di non cadere alle strumentazioni di chi della “poltrona” ne fa una ragione di vita? C’è una donna, un blogger, un sindaco, un forse giovane..

..che dite lo spendo st’euro?

____________
Nota: In un mio precedente post, criticavo con uno slogan questo sistema elettivo. Tengo a precisare che le mie critiche erano rivolte più al candidato (Romano Prodi) che al sistema!

politica interna
3 ottobre 2007
il mandiamoli tutti a casa, è vecchio!!

Dopo tanto parlare di sentimenti personali, forse è il momento di riprendere le redini di questo blog.. originariamente ero partito con l’idea di sviluppare un contenitore di opinioni sociali, politiche, sul mondo del lavoro, sulla comunicazione, invece poi mi sono un po’ perso!
Bene, non è mai troppo tardi per ritrovare la trebisonda, e allora scelgo un tema che mi ha fatto molto riflettere “le urla di Beppe Grillo”.
Premesso che un paio di anni fa seguivo il blog di Grillo e che mi piaceva il lato comico della sua satira, oggi non riesco più ad avere l’atteggiamento giusto per approcciare quello che dice! Io credo che la spettacolarizzazione del suo pensiero, sia andato oltre ogni schema teatrale.
Come si può “slogheggiare” di mandare tutta la politica a casa senza proporre una valida alternativa? Mi si potrebbe dire: “stai attento perché ci sono state proposte in tal senso..”, e allora io rispondo che non è questo particolare che sta facendo notizia. E’ lo stato di democrazia che necessita di rappresentanti; il mandiamoli tutti a casa, è vecchio!!

Bravo Beppe per quello che sei riuscito a creare, ma non fare la fine di Di Pietro.. molto più popolare da PM che non da politico.


POLITICA
22 marzo 2007
Condoleezza VS Massimo

Totale perdita di credibilità; Rilascio Taleban errore; No comment della Nato; Orgogliosi della trattativa. Parte delle dichiarazioni rilasciate all’annuncio dell’USA, che non ritiene meritevoli le trattative condotte dal nostro Governo per il rilascio di Mastrogiacomo.
E’ paradossale pensare che proprio in questi giorni, la nostra credibilità internazionale diventi un “bene prezioso” al pari dell’acqua. Ma poi, davvero il nostro Massimino nazionale è stato così bravo da non spifferare nulla alla Condoleezza?
Ben altre dinamiche politiche se non economiche, ci sono dietro le quinte di quest’increscioso impiccio diplomatico.

Staremo a vedere.
________________

Daniel Fried, responsabile al Dipartimento di Stato, ha dichiarato che: “Qualunque incomprensione possa esserci stata, la dichiarazione comune della scorsa settimana per noi l'ha chiarita”.
…ma allora mi chiedo: che necessità c’è stata di tanta sollecitudine nel dichiarare la contrarietà allo scambio dei cinque Taleban?




permalink | inviato da il 22/3/2007 alle 19:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
POLITICA
1 marzo 2007
..mannaggia a voi!!

Che l’attuale esecutivo potesse fregiarsi della fiducia è fuor di dubbio, ma quello che mi fa riflettere, è la pochissima considerazione che in questa vicenda, si è avuto del popolo elettore!
Chiamatelo come volete, il votare la fiducia ieri di Follini, o anche il voto contrario di quella parte della sinistra una settimana fa, il punto è che né l’uno né gli altri, a mio avviso hanno rispettato noi…
Se eletto, il mio primo impegno sarebbe stato rispettare chi ha creduto in me, anche a costo d’ingoiare qualche rospo!
In virtù del fatto che a parti invertite, la situazione sarebbe stata la stessa, dico: mannaggia te Silvio, mannaggia a tutti quelli come te che hanno fatto i conti senza l’oste…
______________________
nota: ci tengo a precisare che, la mia considerazione, esula da qualsiasi riferimento alla definizione di "voltagabbana".




permalink | inviato da il 1/3/2007 alle 14:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
POLITICA
22 febbraio 2007
..solo fortuna?

Ormai è passato quasi anno da quando nei cortili della facoltà, si facevano previsioni e supposizioni sulle elezioni politiche. Ci si inventava Spin Doctor, Consulente Politico, si parlava di marketing politico, partecipavamo a giochi politici.

In una di queste occasioni, e poi ancora nei luoghi del lavoro, ipotizzai una vittoria del centro sinistra con una caduta del governo in aprile.. di quanto ho sbagliato?

Sempre in quel frangente, mi spinsi nell’ipotizzare una grande coalizione di centro… ma perché quando gioco al superenalotto non ho la stessa fortuna??

 




permalink | inviato da il 22/2/2007 alle 14:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
POLITICA
31 gennaio 2007
Mister: ...Veronica, scaldati!!

Veronica: …sono 27 anni che sono al tuo fianco, ho fatto sempre la brava, non ho mai detto una parola di troppo ed ora tu mi fai questo??

Beh la Veronica questa volta, ha studiato davvero bene!

C’è chi ha parlato di un matrimonio in crisi, chi di un atto di protagonismo, io dico che qui gatta ci cova!

I Leghisti criticano la dichiarazione del passo a Fini, lui escogita una furbata.

…che non sia una trovata mediatica?

La Ilary italiana è pronta a scendere in campo”




permalink | inviato da il 31/1/2007 alle 19:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
POLITICA
30 gennaio 2007
oggi +3,56%

Parola d’ordine in questi giorni è “liberalizzazione”.

Zapping di prima serata: da Rai Uno fino a LA7 e qui OTTOeMEZZO..

..caro Tremonti, ci sarà anche il 70% degli italiani che è contrario all’attuale politica, ma se continui a ripetere che (in 5 minuti per 10 volte) hai contribuito alla liberalizzazione del sistema bancario partendo dalla Banca d’Italia, e a volere che ti venga riconosciuto pubblicamente da Bersani, finisci per far credere che si sta meglio di quando si stava peggio!! Comincio a non sopportarti..

Intanto oggi, anziché volare Alitalia, volavano le quotazioni del proprio titolo..



..mah cavolo, non ne ho!!




permalink | inviato da il 30/1/2007 alle 22:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
18 febbraio 2006
..dimissioni inevitabili!!

Il 16 febbraio scorso, il vice premier Fini aveva affermato «In un momento così difficile e delicato nei rapporti tra Europa e mondo islamico tutti, a maggior ragione un ministro della Repubblica, devono attenersi a comportamenti seri e responsabili…» e ancora «Qualsivoglia atteggiamento o provocazione che possa suonare come offensiva nei confronti di qualsiasi sensibilità religiosa deve essere stigmatizzata », prendendo in un certa misura le dovute distanze dall’esuberante maglietta del ministro leghista.

Tanti i campanelli d’allarme che si sono susseguiti in questa settimana, dalla non partecipazione di rappresentanti libici ad un workshop che si è tenuto a Treviso sui rapporti tra l'imprenditoria veneta e le aree del Maghreb e del Mashrek, e non di meno le dichiarazioni di Saif Gheddafi, figlio del colonnello libico, nelle quali chiedeva le dimissioni di Calderoli.

Si sarebbe potuta evitare la rivolta di Bendasi!

Certamente sono inevitabili le dimissioni del ministro per le riforme, Roberto Calderoli!!




permalink | inviato da il 18/2/2006 alle 13:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
POLITICA
17 febbraio 2006
..io sto al 51% ed io ho un trend favorevole!

Pensavo questa mattina di leggere qualcosina in più rispetto al triplice no della Mussolini, invece l’agenda politica ha già nuovi appuntamenti. Oggi si parla di sondaggi e di sondaggisti, insomma di numeri..

51,0% a 47,0%;50,5% a 47,0%, 48,2% a 48,4%;  51,6% a 47,3%; Abacus, Piepoli, Psb, Swg, numeri che fanno girare la testa a vederli così messi tutti sulla stessa riga, che però fanno girare anche i consensi.

Fino a qualche tempo sembrava improponibile parlare di sondaggi, solo una netta predominanza del centro-sinistra!

Oggi il trend si è invertito.. dove sono finiti i guru della politica sinistra, quelli che riuscivano a dettare i tempi, quelli che avevano sempre l’argomento giusto per punzecchiare il fianco all’agognante nemico!?

La verità, per ammissione dei leader stessi dell’Unione, è di non riuscire ad imporre l’agenda della campagna elettorale.

«[…]Non siamo ancora stati capaci di inchiodarlo sulle promesse non mantenute, sul fallimento del suo governo…» e non dimentichiamoci che la maggior parte dei punti del nuovo programma, sono la continuazione dell’ormai famoso “contratto con gli italiani”!

La verità è che forse il governo passato, non era solo di Berlusconi ma di tutta la coalizione… e oggi gli uomini della coalizione, non stanno a guardare alla finestra cosa succede!

Ricordando che in una corsa a due, se uno recupera non è soltanto per suo merito ma anche per demerito dell’altro, vi saluto e vi auguro un buon pomeriggio.




permalink | inviato da il 17/2/2006 alle 13:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
POLITICA
16 febbraio 2006
La Mussolini dice NO per tre.

Questa mattina i giornali titolavano “Galassia nera tra Hitler e Maometto” e “Saya sogna il Vicinale. Forza nuova: a scuola meglio il Fuhrer di primo Levi”, insomma roba da far accapponare la pelle.

Questa sera, durante una conferenza attesa da un po’ tutta Italia, la decisione di Alternativa Sociale che appoggerà la Cdl alle prossime elezioni politiche, ma Alessandra Mussolini, Adriano Tilgher e Roberto Fiore non si candideranno.
Alessandra Mussolini ha sottolineato che lei, Fiore e Tilgher preferiscono "fare un passo indietro" perché "non contano le persone, ma i valori. Conta la presenza di un movimento come il nostro che è antisinistra e di destra sociale".

Il confronto con la Cdl va avanti sulla base del programma, e Berlusconi deve dare una risposta sui sette punti di Alternativa sociale, che riguardano il Sud, la famiglia, la sanità, il sistema creditizio, la sicurezza e l'immigrazione e, per quanto riguarda il lavoro, la modifica della legge Biagi.

Una scelta ponderata, una scelta diversa rispetto a quella di Bertinotti!

Ora aspettiamo titoli e commenti di domani.




permalink | inviato da il 16/2/2006 alle 23:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
3 febbraio 2006
..forse è un tantino troppo!!


In questa mia pausa pre-studio, zompettando tra un blog e l’altro, sono andato a finire su questo link!

Beh avevo consapevolezza della troppa esuberanza di questi giorni del premier, ma da qui a leggere che nulla è cambiato, in percentuale di gradimento del suo partito, dal 11/01 al 01/02 [periodo monitorato], mi lascia ancor più senza parole..

..e se lasciasse il passo a qualcun altro?




permalink | inviato da il 3/2/2006 alle 15:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
politica interna
17 ottobre 2005
Primarie centro-sinistra

Più di 4 milioni di votanti sono tanti, decisamente tanti, ma c’è qualcosa che non mi convince!

A parte il fatto che credo nella demenza di alcuni elettori di centro-destra, che pensando di creare un danno si sono recati alle urne, producendo aiuto gratuito non di poco conto, il dato che più mi fa riflettere sono quelle 7.079 schede bianche [cfr. Repubblica.it notizia flash delle 07:08 con il 92,4% dei seggi scrutinati].

Come vanno interpretate!? Sono persone che non si riconosco in nessuno dei 7 candidati (beh grave la cosa), sono persone che volevano esprimere soltanto il dissenso nei confronti dell’attuale governo (come si fa a costruire con persone che oggi sono con te e domani non si sa?), oppure nei seggi oltre che la mancanza di schede stampate (si è votato anche su fotocopie) mancavano le penne!?

Io credo che in questo genere di votazioni non possano esistere “schede bianche”… non si stava votando per il governo, ma per la scelta di un premier all’interno di un solo schieramento…

Aiutatemi a capire!
Buona giornata a tutti…




permalink | inviato da il 17/10/2005 alle 8:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
POLITICA
23 settembre 2005
1 Euro...






permalink | inviato da il 23/9/2005 alle 15:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
POLITICA
23 settembre 2005
...va bene così!

Premetto che ancora nutro dei dubbi sulle reali intenzioni dei centristi, ma da oggi mi sento di poter tornare a sperare…

Un giro di boa da non sottovalutare… dopo tutti questi giorni, si è arrivati finalmente a chiedere esplicitamente cosa si vuole dalla coalizione!

Per la prima volta hanno avuto il coraggio di chiedere la possibilità di ridiscutere la leadership… e vi sembra poco?

Da non sottovalutare anche la sfiducia di Fazio […mi chiedo: ma riesce a capire che non lo vuole più nessuno!? conterraneo ma più abruzzese che ciociaro per queste cose!].

Va bene così e allora “buon lavoro Giulio” …




permalink | inviato da il 23/9/2005 alle 15:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
22 settembre 2005
Cercasi Political Doctor...

È da questa mattina che leggo ovunque “si dimette Siniscalco”, è da questa notte che la notizia rimbalza tra i vari blog, è veramente uno strazio questa fase elettorale!

Io mi chiedo, ma come si fa a far parte di una coalizione e non dormire la notte per escogitare lo stratagemma, da utilizzare l’indomani, per “mettere i bastoni tra le ruote”! …e si perché a me sembra che è esattamente quello che si sta cercando di fare. [problemi sulla devolution prima, il proporzionale dopo e ancora la finanziaria…]

Mi balena in mente una questione… ma se i democristiani dovessero uscire fuori dalla Cdl e parte dell’Unione coalizzarsi con loro, quale potrebbe essere il nuovo scenario!? …un ritorno al passato!?

Un passato fatto di clientelismi, posti statali inutili, baby-pensioni, e chi più ne ha più ne metta… io sono deluso delle generazione precedenti e soprattutto sono amareggiato del fatto che ci possa ancora essere chi pensa “vecchio”!

Un “posto” in un reparto di lunga-degenza, ecco di cosa ha bisogno il nostro attuale sistema politico!




permalink | inviato da il 22/9/2005 alle 16:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
POLITICA
21 settembre 2005
Primarie? No grazie...

Io alle Primarie non ci vado!

Non ci vado perché:

1° non mi riguardano
2° non ho voglia di spendere un euro
3° non voterei Prodi (non mi piace!) [qualsiasi altra preferenza equivale ad una presa in giro, perché è scontato che vince Prodi… ergo!?]
4° …racchiude i primi 3 punti!

Rivolgendomi a tutti quelli come me dico: evitiamo di andar a dar fastidio a chi ci crede veramente!




permalink | inviato da il 21/9/2005 alle 19:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
POLITICA
15 settembre 2005
...possibile "scippo" all'Unione!?

Su Repubblica di oggi, Silvio Buzzanca parlava di un possibile scippo all’Unione in termini di seggi, se si tornasse al proporzionale. Tra percentuali, numeri, scenari possibili, mi veniva da pensare ad una possibilità, tra l’altro paventata dal giornalista stesso, e cioè al Partito Unico.
Non riescono a superare la soglia del 4%!? …che si uniscano ad altri!
Sarebbe suonare una carica senza precedenti e allora sarei veramente contento di perdere questa tornata elettorale… noi, capaci solo di essere condizionati da quello che dice Bossi prima e l’UDC poi!!!

Ma cavolo...




permalink | inviato da il 15/9/2005 alle 15:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
POLITICA
14 settembre 2005
...sono di centro-destra!!!

La prima cosa che c’è da sapere di Piero è che il suo cuore non batte a sinistra… ma nel centro vitale del costato di centro-destra!
Non apprezzo la natura camaleontica della Lega, l’eccessivo e momentaneo brio dell’UDC, ma neanche la superbia del Premier… il mio cuore batte per AN.
Ho deciso di iniziare con un post del genere, perché ritengo che nella vita bisogna avere il coraggio di esporsi in prima persona!
Oneri e Onori annessi...

Ora si inizia a fare sul serio…

b.serata a tutti




permalink | inviato da il 14/9/2005 alle 21:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
POLITICA
14 settembre 2005
...il Battesimo di una Nuova Rubrica!

Durante questi mesi di post-ing, mai ho parlato apertamente di politica se non in piccole pillole…
Mi è capitato di commentare qualcuno, di avvelenarmi per delle posizioni prese da altri a mio avviso senza senso, di iniziare a riflettere dopo aver letto qualcosa di diametralmente opposto al mio pensiero, ma ora… credo che sia giunto il momento di non nascondermi più!
E’ troppo facile stare li e far parte di quel 15%-20% di indecisi… tra meno di un anno si andrà a votare e non voglio che il mio voto si confonda con la massa!
Per ora inizio con questa premessa alla nuova rubrica, presto vi esporrò tutte le mie idee…

b
.giornata
piero




permalink | inviato da il 14/9/2005 alle 8:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

 

piero747@hotmail.com

colafrancesco@email.it


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

io

agosto 2004


settembre 2006

agosto 2007

luglio 2010

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

il mio volontariato



La nostra Sottosezione


11 febbraio 2000


gennaio 2006

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

le mie origini



Arce (FR)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ode alla Vita 

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Pablo Neruda

*****

La vostra gioia è il vostro dolore senza maschera, e il pozzo da cui scaturisce il vostro riso, è stato sovente riempito dalle vostre lacrime.
Quanto più a fondo vi scava il dolore, tanta più gioia potrete contenere.
quando siete gioiosi, guardate nella profondità del vostro cuore e scoprirete che è proprio ciò che ieri vi ha fatto penare a darvi gioia, e quando siete tristi, guardate ancora nel vostro cuore e vedrete che state in realtà piangendo per quello che ieri vi ha dato godimento.

Khalil Gibran

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il mio libro preferito

Un aviatore e' costretto da un'avaria ad atterrare in pieno deserto: 
sabbia, solitudine, e sopra il suo capo le stelle... 

Ma, ad un tratto, una voce: "Mi disegni, per favore, una pecora?" ...

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

DISCLAIMER
Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha, comunque, carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. I commenti anonimi saranno cancellati. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarmi per chiederne le rimozione.